Feste religiose locali

Stampa
Categoria: Notizie
Visite: 275

 

Feste religiose locali 

 

Santa Maria Maddalena

22 Luglio

  

Santi Medici

27 Settembre

 

 

  

San Giuseppe

19 Marzo

 

La festa patronale attualmente si svolge in tre giorni (21-22-23 luglio) durante i quali il centro del paese viene addobbato con luminarie e le serate sono allietate da concerti bandistici, musica folk e fuochi d'artificio. E' l'occasione per il rientro estivo di numerosi emigranti. Particolarmente significativa, dal punto di vista religioso, è la processione del 21 con la quale la statua della Santa viene portata solennemente per le vie del paese. Anticamente al posto della statua veniva usata una macenula processionale vestita con un prezioso abito nuziale di fattura francese del 1760-65.

 

 

 

La devozione verso i santi compatroni Cosma e Damiano è assai diffusa non solo a Uggiano ma anche in molti paesi del circondario, dai quali accorrono numerosi fedeli in pellegrinaggio per implorare grazia e salute sia durante la novena che nei giorni della festa. Imponente è la partecipazione alla processione della vigilia che accompagna i SS. Medici dalla chiesa madre al santuario, seguita dalla messa all'aperto e da una veglia di preghiera.   Particolarità del  programma civile sono l'antica tradizione della vendita di carne di maiale e la fiera-mercato a prevalente carattere agricolo.

 

 


 

 

 

Il 18 marzo, in occasione della festa di San Giuseppe, vi è l'usanza di preparare le "tavole", cioè dei pranzi offerti al Santo come voto o richiesta di grazie. Al centro della tavola, l'immagine del Santo è circondata da fiori o ceri accesi.  Le tavole possono essere "cotte" o "crude". In ogni caso, vi si trovano: grossi pani a forma di ciambella con un'arancia nel mezzo, finocchi, pasta, miele, pesce, stoccafisso, ceci, cipollacci, "pittule", "fritti".  Il pranzo rituale viene consumato simbolicamente  a mezzogiorno del 19 da commensali in rappresentanza della Sacra Famiglia e di altri Santi;  al termine, ciascuno porta a casa la propria parte di pietanze.